M.Limidario (2188m)

20/09/2008

Luogo di partenza: Mergugno

 

Difficoltà escursione: E

 

Dislivello: 2302m complessivi di cui 1151m in salita (Mergugno 1037m – Bocchetta di Valle 1948m – Monte Limidario 2188m)

 

Tempo di percorrenza dell’escursione: 6 ½ h totali senza considerare le soste

 

Raccomandazioni: Gita bellissima e molto panoramica che non presenta nessuna difficoltà fino alla bocchetta di Valle, da lì in poi in percorso diventa un poco esposto ed è meglio percorrerlo in condizioni di bel tempo e di roccia asciutta.

 

Raggiungere il luogo di partenza: Da Verbania si seguono le indicazioni per Locarno, si attraversa la dogana e si prosegue fino a Brissago. Una strada sale sulla sinistra subito dopo la sede della posta, l’indicazione da seguire è Incella. Si sale fino alla fine della strada dove si lascia l’auto in uno spiazzo.

 

Traccia GPS: clicca con il tasto destro e "Salva destinazione con nome". Limidario

 

Album fotografico:

 

L’escursione: Il sentiero parte proprio dallo spiazzo in cui abbiamo parcheggiato la macchina e inizia a salire subito di buona lena verso la meta. Le pendenze infatti non molleranno un attimo fino alla fine. Tuttavia il bel paesaggio boschivo contornato da faggi imponenti e castagni unito allo splendido panorama del lago Maggiore sotto di noi ci fanno sentire poco la fatica. Il sentiero è sempre ben tracciato e comodo. La giornata sembra promettere il meglio nonostante la foschia che verso sud non si decide a levarsi di torno.

Insomma ci sono tutte le carte in regole per godere appieno di questa giornata in montagna.

Ogni tanto lo sguardo riesce ad uscire dalla faggeta e viene ripagato appieno dal panorama, anche se gli occhi cercano la meta tra le rocce che si stagliano contro il cielo terso.

Niente da fare, il Limidario si tiene ancora nascosto.

 

 

Il Lago Maggiore, tra foschia e magia

 

La vegetazione si dirada, gli alberi cedono il passo ai cespugli, e poi all’erba che a dispetto della stagione verdeggia ancora.

Arriviamo in prossimità di un bel rifugetto; impossibile reprimere la curiosità e così entriamo a curiosare. Nuovo di pacca offre tutte le comodità che da un bivacco si possono aspettare: cucina a gas, servizi, letti con materassi e coperte, una bella tavola.

Chissà che un giorno non verremo qui a dormire, per passare una bella serata in questa bellissima balconata da cui sembra che ci si possa tuffare direttamente nel lago.

Dopo una sosta mangereccia durante la quale da vero salutista sfodero una bella brioche alla crema e una tavoletta di cioccolato si riparte alla volta della prossima tappa: la bocchetta di Valle.

 

 

La bocchetta di Valle

 

La bocchetta non tarda ad occupare la nostra visuale cosicché sentiamo la nostra meta avvicinarci. Alla bocchetta seguiamo un pezzettino la cresta per poi risalire un facile canalino ed eccoci finalmente sulla cresta sommatale che ci porterà dritti in vetta. Il Rosa ci accoglie maestoso come solo lui sa essere, accompagnato da Allalinhorn, Weissmies, Lagginhorn, Fletschhorn, Leone e tutti i maestosi di quella zona.

Il sentiero è sempre chiaro ed è impossibile sbagliare: basta seguire la cresta. Di passaggi veramente critici non ce ne sono, anche se è necessaria comunque attenzione e un minimo di destrezza, se si sbaglia si paga, ma questo è vero un po’ ovunque quando si parla di montagna.

 

 

Un bello scorcio dalla cresta: le tende del Limidario

 

Con qualche bel passaggino panoramico ci portiamo all’attacco dello sfasciume sotto la vetta, in breve senza difficoltà ecco la grande croce rossa della Vetta.

Il grande panorama ci accoglie e ci abbraccia a 360°. Tante sono le vette note. La Val Vigezzo con i 4000 alle spalle, la Zeda, la Marona, e poi il lago che da qui appare abbracciato dalle sue montagne. Perché è il lago il vero protagonista della gita, ed è su di lui che si sono posati i nostri occhi mentre salivamo e continuano a posarsi mentre lo guardiamo da quassù.

 

 

Vittorio e Marco in vetta

 

 

Le vette della val Vigezzo con alle spalle i giganti

 

Escursionisti: Vittorio e Marco

 

                                                                                  

                                                                                                    indice Verbano