Ines dell'anima mia, Isabel Allende

 

La mia scrittrice contemporanea preferita ci consegna le memorie di Ines Suarez, eroina spagnola della conquista del Cile.

Questo romanzo narra la vita di Ines, narrata da se stessa ormai anziana. Una vita che comincia in una Spagna conservatrice e maschilista, bigotta e meschina, in cui una donna tanto tenace e coraggiosa riesce a partire verso una nuova vita; verso il nuovo mondo.

La storia di Ines Suarez è un ponte che ci permette di avvicinarci e di vivere la distruzione dell'impero Inca prima e lo sterminio dei Mapuche dopo.

I Mapuche, popolo indigeno del Cile di cui nessuno parla e che nessuno conosce, sono loro ad essere i veri protagonisti del romanzo; ed è per loro che il lettore parteggia mentre legge e si appassiona gli sviluppi dell'impari guerra condotta contro di loro dai "valorosi" conquistadores spagnoli.

Inevitabile condannare questa massa di straccioni in cerca di oro e di fortuna, rozzi e stupidi, sporchi e bifolchi, ma cattivi e spietati mentre vengono narrate le torture e i supplizi di un popolo libero che non ci sta, che nonostante tutto si oppone.

Sotto il patrocinio di Carlo V e del papa, le missioni di civilizzazione e cristianizzazione hanno portato a stermini inimmaginabili, tanto da rendere il sedicesimo e il diciassettesimo secolo i più sanguinosi della storia dell'umanità; più sanguinosi persino del ventesimo secolo, in cui le bombe atomiche e le armi da fuoco hanno dato un notevole aiuto...

Eppure riesce difficile odiare Ines Suarez, che a questo sterminio prende sì parte, ma lo fa per necessità. Non ha scelta. Ella rispetta i suoi nemici, li ammira, perchè si rende conto che da essi ha molto da imparare. Ma gli spagnoli vogliono sottomettere, schiavizzare, cristianizzare un popolo libero fino al profondo dell'animo; un popolo che non conosce ricchezza e avidità, paura e sottomissione.

 

Per il lettore che ha letto questo libro, ma letto veramente, i fieri guerrieri Mapuche non potranno più abbandonare la sua vita, così come non potrà Ines Suarez, che malgrado tutto riesce a scavargli una breccia nel cuore.

 

                                                                                            Indice Recensioni